Piero Giachino

Direttore Cantina del Nebbiolo

Il mio nome è Piero Giachino e sono il direttore tecnico della Cantina del Nebbiolo, la più grande realtà cooperativa del Roero per la trasformazione delle uve.

Annualmente pigiamo circa 25/26 mila quintali di uva. Raggruppiamo 170 soci viticoltori, tutti a conferimento totale per garantire l'integrità dell'uva e la tracciabilità del prodotto dalla vigna alla bottiglia.

Lavorare in cooperativa è uno stimolo molto importante perché ci permette di valutare e valorizzare al meglio tutte le tipologie dei terreni da cui derivano le nostre uve.

Partiamo da terreni di origine sabbiosa tipici del Roero dove danno origine a dei vini molto freschi, leggeri, fruttati.

Fino ad arrivare alle marne grigie della zona del Barolo dove ci danno dei vini molto corposi strutturati e longevi.

Il nostro scopo principale è quello di trasformare la totalità delle uve dei nostri associati e di valorizzarle al meglio.

Valorizzare al meglio significa suddividere le partite migliori per produrre dei vini con caratteristiche diverse, anche per la tipologia di terreno di provenienza.

Tutte le vinificazioni vengono svolte a temperatura controllata utilizzando bassi contenuti di solforosa e utilizzando lieviti selezionati specifici per le caratteristiche del vino che vogliamo ottenere.

Giovanni Aresca
Piero Brillado
Elio Pescarmona
Salvatore Giacoppo
Roberto Gerbino
Paolo Monti
Angela
Federico Persano
Daniele Dellavalle
Piero Giachino
Claudio Negrino
Enzo Gerbi
Mario Gambino
Andrea Bobbio
Mauro e Michelino
Diana Reggio
Gigi Biestro